Buongiorno,

come accennato precedentemente il tuo duro lavoro sta cominciando ad avere i primi frutti: il tuo cliente si fida ed è pronto a fare un salto in avanti concedendoti del budget per le campagne pubblicitarie.

Vista la delicatezza della questione, è fondamentale parlarne col tuo cliente facendogli capire che non avrà bisogno di accendere un mutuo per le sue campagne, però un minimo di spesa dovrà considerarla. 

Secondo me, all’inizio, per avere dei buoni risultati bisogna preventivare almeno un €150 al mese; con €5 al giorno si può essere già soddisfatti, poi se i risultati fossero positivi, allora si potrebbe considerare l’opzione di aumentare il budget a 10€, a seconda della volontà del tuo cliente.

Fatta questa premessa ti voglio spiegare come predisporre il Facebook business manager per gestire le campagne pubblicitarie del tuo cliente.

La prima cosa da fare è avere un ruolo nella pagina del cliente, io consiglio di farsi mettere come editor così da poter gestire le operazioni sia organiche che a pagamento.

All’inizio puoi avere due situazioni:

Il tuo cliente ha già un business manager: in questo caso non devi fare altro che farti inserire come amministratore, così da avere un controllo completo. 

Il cliente non ha un business manager: in questo caso puoi scegliere se crearlo tu a nome suo così la gestione degli account rimane separata, oppure puoi usare il tuo stesso business manager, associando la carta di credito o PayPal del cliente. Fatto ciò, subito dopo dovrai aggiungere la fanpage Facebook e la pagina Instagram del tuo cliente in modo da “legare” il tutto e prenderne il controllo. 

A questo punto dovrai creare l’account pubblicitario, e questo proposito può sorgere la domanda: io ho già il business manager, cos’è un account pubblicitario? Il Facebook business manager consideralo come la piattaforma dove gestisci tutto, invece l’account pubblicitario è l’account di chi fa gli annunci su Facebook. 

Crearne uno è importantissimo perché ogni business deve avere il suo account pubblicitario! 

Ti faccio un esempio: nel tuo business manager gestisci 3 clienti, con le loro pagine annesse; nel momento in cui fai dei danni, oppure promuovi delle cose inadeguate a Facebook, può capitare che la piattaforma ti blocchi l’account, facendo saltare tutte le pubblicità di tutti gli altri business. 

Questa è l’importanza di creare degli account pubblicitari separati: ogni cliente avrà una propria sezione dentro il tuo business manager così, in caso di problemi, i danni saranno limitati a quello specifico business. 

In conclusione dovresti la pagina Facebook inserita, l’account Instagram collegato e aver creato un account pubblicitario. Ora sei pronto per gli annunci a pagamento!!

Torna alla Home