Come creare un buon annuncio pubblicitario per un e-commerce

Oggi parleremo di come creare un buon annuncio pubblicitario per un e-commerce su Facebook e Instagram. Se ti stai quindi chiedendo “esistono dei modelli di annunci vincenti per i miei annunci?” la risposta è sì, e li vedremo assieme in questo articolo.

Una piccola premessa, però, è doverosa in quanto bisogna sempre tenere ben a mente le regole pubblicitarie delle due piattaforme, che definiscono cosa si può scrivere e cosa no.

Partiamo però dalle regole pubblicitarie, perché molto importante conoscere che cosa è permesso, in modo da non avere mai problemi con le piattaforme ed evitare di farsi bloccare l’account a livello pubblicitario se sbagli qualcosa.

È fondamentale seguire le regole ed evitare sempre dati esatti quando si parla di risultati, ma rimanere generici: qualche esempio? Guadagna 10.000 € in 30 giorni non va bene, perdi 10 kg in 3 settimane non va bene, ecc… e verrà considerata pubblicità ingannevole; quindi devi stare attento/a quando lanci un annuncio, chiaramente puoi specificare “spedizione in 1-2 giorni lavorativi” in quanto è una caratteristica.

Un altro piccolo accorgimento è riferito al testo del tuo annuncio: avere un testo troppo lungo può far accendere un campanello di allarme a Facebook, che lo andrà ad analizzare per vedere se c’è qualcosa che non va o se può essere fonte di distrazione, se invece ti mantieni breve al 99% non avrai problemi; questo non significa che sei obbligato a fare dei testi ridottissimi quando fai l’annuncio, dipende da quello che promuovi. Se promuovi qualcosa ritenuta un po’ borderline o che può avere dei problemi per quanto riguarda la pubblicità su Facebook, molto meglio un testo tranquillo e breve e vedrai che tutto filerà liscio.

Attenzione alla pagina dove porti le persone dopo l’annuncio!! Se io dico in un annuncio che con questo prodotto puoi migliorare la tua forma fisica va benissimo, posso dire che ti rimetti in forma, posso dire che perdi peso, il punto è che se poi la pagina in cui mando le persone c’è scritto per 10 kg in 30 giorni la piattaforma se ne accorge e può bloccarti la campagna, quindi anche la pagina di destinazione deve essere in regola anche con le normative pubblicitarie, pertanto evita claim clamorosi, promesse giganti, perché potranno darti dei problemi.

Ci sono dei modelli per fare dei buoni annunci??

Template 1: beneficio più disegno del futuro

Se questo determinato beneficio ti piace, ti interessa o vorresti ottenere da ciò, allora questo prodotto servizio è quello che fa per te o è quello che dovresti provare. Un esempio: “se vuoi allenarti senza andare in palestra e rimetterti in forma comodamente da casa tua allora questo training è quello che fa per te, attraverso questo prodotto o servizio sarei in grado di…” elenco dei benefici. Alla fine, una call to action riferita al tuo avatar principale: “tutto quello che dovevi fare adesso è…”

Template 2: problema più agitazione più soluzione

In questo template devi parlare al tuo cliente potenziale che ha uno stato di agitazione per un problema: “la maggior parte delle persone (tuo avatar cliente) in questo momento si trovano in questa situazione o problema, e attraverso questo problema può succedere conseguenza negativa1, negativa2, ecc… e la soluzione è questo prodotto/servizio che ti permette di risolvere il tuo problema riuscendo finalmente a beneficio1, beneficio2”

Un esempio per il caso dell’e-commerce potrebbe riguardare il fatto che la maggior parte degli imprenditori (avatar cliente) in questo momento hanno bisogno di spostarsi online e chi non riesce o non vuole, rischia di chiudere il negozio, essere battuto dai competitor e rimanere con spese altissime. Creare un e-commerce ti permette di digitalizzare la tua attività, avere un servizio sempre attivo, vendere H24, raggiungere i tuoi clienti e continuare a fatturare. Tutto quello che devi fare è call to action.

Template 3: la storia

Questo template è bellissimo! la storia potrà iniziare in vari modi: può iniziare con “sei stanco di?” e racconti problema, oppure puoi raccontare semplicemente la tua storia e dire: ”era il 2020 e mi trovavo senza lavoro a causa del COVID…”

Lo scopo di questo template è far rivedere la persona che legge in te, cercando di toccare tutti quegli elementi che accomunano la sua situazione/problema con quello che hai scritto. Di esempi ce ne possono essere tanti: dall’insoddisfazione del proprio posto di lavoro, all’incapacità di perdere peso, ecc… “scrivo questo post per condividere con te questo prodotto/servizio che mi aiutato augurandomi che possa far lo stesso anche con te, ecco qui dove trovi tutte le informazioni”.

Questo template è molto efficace perché le persone amano le storie, di chiunque; pertanto, non è necessario essere sempre tu il soggetto principale, anzi puoi farla anche con un cliente: per esempio negli annunci in retargeting puoi mettere la foto di un cliente e dire: “questa persona trovava in questa situazione YYZ e attraverso questo prodotto è riuscita ad ottenere questo, questo, quell’altro…

Template 4: post con il beneficio

È un post breve dove dici semplicemente impara a/ottieni questo beneficio. Tornando ad un vecchio esempio che avevo fatto qualche tempo fa riguardante la friggitrice ad aria, il testo potrebbe svilupparsi in questo modo: “mangi migliori cibi fritti senza alcun bisogno di utilizzare l’olio e senza sforare il tuo range calorico giornaliero”

Spaziare in altri esempi è molto facile:

  • Benefici diretti: ottieni (beneficio 1,2,3) / Potrai ottenere (disegno del futuro)
  • [Gratis] 3 segreti per (beneficio 1,2,3)
  • Scopri il metodo per (beneficio)
  • Ecco come ottenere (beneficio)
  • Stai cercando (beneficio?) Ecco…

Importante: il beneficio può essere anche solo nel posizionamento tramite le immagini/video che hai scelto; cioè ti puoi promuovere mostrando i benefici nei tuoi contenuti multimediali, semplicemente raccontando il prodotto e quali che sono i benefici principali.

Template 5: l’insegnamento

Un altro template molto forte è l’insegnamento. Le persone, e soprattutto il tuo avatar, hanno questo problema che sta portando a conseguenze disastrose, per risolvere ci sono tre step principali:

  • Step 1
  • Step 2
  • Step 3

Ovviamente devi dire cosa fare ma non come farlo, e puoi usare questo template un po’ per tutti i campi, cioè, puoi insegnare qualcosa a tantissime persone.  

Un esempio?

Molte persone si stanno digitalizzando e il problema è che creano degli e-commerce che non convertono e quindi spendono un sacco di soldi che poi in realtà non portano alcuna vendita, ecco allora tre cose principali da fare:

  • Assicurati che la pagina di circa out sia funzionante
  • Assicurati che il sito sia organizzato in modo che l’utente navighi facilmente
  • Assicurati che il testo del tuo sito sia vincente

Se ti interessa capire come farlo clicca qui e prenota la tua chiamata!

Conclusione

Tutti questi template possono essere usati per chi vende informazioni oppure consulenze a livello professionale possono essere tutti promossi con il template numero 5, invece chi ha un e-commerce di prodotti la cosa migliore è andare sul beneficio secco, poiché puoi mostrare il beneficio mostrando direttamente il prodotto (un vestito elegante).

Naturalmente questi template possono essere anche usati normalmente con fai i post organici, non devono essere per forza negli annunci, questi schemi sono molto efficaci sempre: vado al problema del cliente, lo agito con le conseguenze, gli mostro che cosa succede se non fa azione e poi però gli spiego qual è la soluzione.

Un altro elemento fondamentale sono le testimonianze: usare le testimonianze dei tuoi clienti precedenti può essere un aiuto fondamentale per il tuo potenziale cliente, che ancora è scettico se contattarti o meno. Quante testimonianze devo avere? Più ce ne sono meglio è!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo:

Potrebbe interessarti anche...